Articolo taggato “passaggi d’autore programma 2011”

VII Edizione
PASSAGGI D’AUTORE: INTRECCI MEDITERRANEI
RASSEGNA INTERNAZIONALE DI CORTOMETRAGGI

Sant’Antioco,  4 – 8 dicembre 2011

Passaggi d’Autore è la rassegna di cortometraggi dei Paesi del Mediterraneo, curata dal Circolo del Cinema “Immagini” di Sant’Antioco, cittadina del sud-ovest della Sardegna che ospita la manifestazione fin dalla sua prima edizione. La rassegna è da sempre impegnata nella divulgazione della cultura mediterranea attraverso il cinema.

Nell’edizione 2011 una sezione speciale è dedicata agli sconvolgimenti politici che interessano alcuni Paesi del Nord Africa e dell’area mediorientale. Questa sezione vuole raccontare attraverso il mezzo cinematografico fatti e storie legate alla Primavera Araba, attraverso una serie di cortometraggi che ci portano sull’altra sponda del Mediterraneo: alcuni girati durante la rivolta tunisina dagli allievi del grande regista Nouri Bouzid, docente all’Ecole des arts et du cinema di Tunisi; altri realizzati in Siria da giovani registi siriani appartenenti al Collectif Abounaddara e diffusi regolarmente nel web ogni venerdì, giorno di preghiera e di protesta.

L’ospite d’onore di questa edizione è la Turchia, Paese in cui esiste una concreta mediazione tra cultura laica e religiosa, ma dove persistono tuttora diverse contraddizioni.
La Turchia è oggi un Paese di quasi ottanta milioni di abitanti, la maggior parte dei quali vive nelle grandi metropoli che si trovano nella parte occidentale; lo stile di vita di queste città si contrappone a quello dei villaggi rurali dell’Est, la cui popolazione conduce una vita più legata alle tradizioni.
I cortometraggi selezionati nella sezione “Turchia: corti tra oriente e occidente” descrivono un Paese al confine tra l’Europa e la variegata realtà mediorientale e offrono un’ampia panoramica sul dualismo tra modernità e tradizione che caratterizza la nazione turca. Alcuni sono realizzati da registi curdi e mettono in evidenza aspetti legati ai rapporti tra Stato turco e minoranza curda.

La sezione “intrecci mediterranei” rispecchia l’obiettivo della rassegna: l’occasione di creare incontri e contatti tra le differenti tradizioni della grande cultura mediterranea. Si possono ammirare cortometraggi selezionati e premiati nei più importanti festival internazionali, che trattano diverse tematiche legate ai territori ma allo stesso tempo universali: la condizione femminile, l’infanzia, l’immigrazione, l’emarginazione sociale.
Il programma della sezione, che prevede 29 cortometraggi provenienti da: Francia, Spagna, Italia, Grecia, Israele, Palestina, Croazia, Algeria, Libia, Egitto, Marocco, Libano e Tunisia, presenterà nell’arco di tre serate, le eccellenze dell’arte cinematografica del Mediterraneo.
Verranno proiettati fra gli altri quattro cortometraggi che fanno parte del  progetto “Coffee between reality and Immagination” finanziato dall’Università di Tel Aviv e ispirato dal caffè, bevanda legata all’identità culturale e alla realtà sociale della Palestina e di Israele. In questo progetto giovani registi palestinesi e israeliani hanno lavorato insieme e in totale libertà alla realizzazione dei loro cortometraggi.

Cinema e giovani è un binomio sempre presente nella rassegna che anche quest’anno presenta le opere di tanti giovani registi esordienti.
Anche i bambini saranno protagonisti di questa edizione con un cortometraggio sul tema “Il mare Mediterraneo” da loro realizzato durante il laboratorio di animazione “La magia del cinema”, che verrà proiettato durante la rassegna.

Il lavoro di ricerca e selezione dei cortometraggi è curato dal Circolo del Cinema “Immagini”; hanno collaborato la ECAM (Escuela de Cinematografia y del Audiovisual de la comunidad de Madrid), la Filmoteca Vasca KIMUAK, la Fèmis (Ecole nationale supèrieure des métiers de l’image e du son de Paris), il Film and TV Department dell’Università di Tel-Aviv, l’Ecole des Arts et du Cinema di Tunisi, IESAV (Institute d’Etudes Sceniques, Audiovisuelles et Cinematographiques) di Beirut, il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, il CinemAmbiente Environmental Film Festival di Torino, l’Istituto Superiore Regionale Etnografico di Nuoro.

IL PROGRAMMA DELLA SETTIMA EDIZIONE

CONTATTI:
Circolo del Cinema “immagini”
info@passaggidautore.it


Risparmia acquistando online! Clicca Qui!

Comments 208 Commenti »